SCUOLA DELL’ARTE DELLA MEDAGLIA, ecco il bando 2024-2025

a cura della redazione | Quattrodici i posti disponibili per nuovi allievi della Scuola dell’Arte della Medaglia, istituzioni formativa d’eccellenza della Zecca italiana

113
scuola dell'arte della medaglia ipzs zecca italia arte monete medaglie numismatica bando formazione eccellenza

La Scuola dell’Arte della Medaglia è una scuola d’arte e di alto artigianato, fondata nel 1907 all’interno della “fabbrica delle monete”, ossia della Zecca italiana, per specia­lizzare giovani nelle tecniche dell’incisione e della modellazione.

La Scuola dell’Arte della Medaglia, unica al mondo nel suo genere, opera ormai da quasi 120 anni. Nel corso degli anni, la didattica e le sue attività sono sta­te aggiornate e ampliate: alle originarie discipline di modellazione in bassorilievo e incisione a taglio diretto si sono aggiunte altre materie di insegnamento, intese a conservare e dare nuova linfa al patrimonio delle arti del metallo e della tradizione artistico-artigianale di alto livello.

scuola dell'arte della medaglia ipzs zecca italia arte monete medaglie numismatica bando formazione eccellenza

Una formazione teorico culturale di livello, applicazioni pratiche delle discipline di studio: “bottega” e alta formazione convivono nei corsi della SAM

I docenti sono professionisti incisori e tecnici interni, nonchè specialisti esterni nelle varie discipline. La presenza della Scuola all’interno di un contesto produttivo come la Zecca ne ha determinato la storia e la particolare “didattica”, che vede lo studio dell’arte e la pro­posta formativa sempre applicati al lavoro e alle esigenze reali delle professioni e dei mestieri d’arte.

La struttura organizzativa della Scuola fonde il “progetto artistico” con la “procedura esecutiva”, rivisitando in chiave moderna lo spirito della bottega, laboratorio di idee in cui la formazione si realizza attraverso la produzione-creazione di un oggetto.

Il design è parte integrante della realizzazione dell’oggetto: artigianato, mestiere d’ar­te, manifattura, produzione industriale, conservazione e storia dell’arte sono parti di un medesimo lavoro. L’obiettivo è fondere la cultura con l’abilità manuale, la tradizio­ne con la proiezione futura. La sede storica della Scuola è nel palazzo della Zecca all’Esquilino, attualmente in restauro. Al momento, ha la sua sede nel quartiere Montesacro di Roma.

Nel 2007, centenario della sua fondazione, alla Scuola dell’Arte della Medaglia l’Italia ha dedicato questa bella moneta commemorativa in argento da 10 euro

Alla Scuola dell’Arte della Medaglia si accede per concorso di ammissione che si svolge all’inizio di ogni anno accademico. Nell’anno 2020-2021 i posti disponibili sono stati incrementati da 12 a 14 per il corso ordinario. Per gli ammessi al corso ordinario non vi sono tasse d’iscrizione, la frequenza è obbligatoria e gli allievi sono tenuti ad apprendere tutte le discipline secondo le modalità di lavoro stabilite nell’organizzazione generale.

La presentazione della domanda di ammissione scade a settembre. Gli esami di sele­zione consistono in una prova di disegno dal vero e in una prova di modellazione in bassorilievo. I corsi si terranno da ottobre a luglio.

Per l’anno accademico 2024-2025 sono previste le seguenti attività per il corso ordi­nario triennale:  incisione a taglio diretto, progettazione e modellazione in bassorilievo, disegno dal vero, sbalzo e cesello, modellazione in cera, smalto a grande fuoco su metalli, incisione di pietre dure (glittica), progettazione e modellazione tridimensionale, formatura in altorilievo e tridimensionale.

scuola dell'arte della medaglia ipzs zecca italia arte monete medaglie numismatica bando formazione eccellenza

Tra le materie più “antiche” l’incisione su metallo a taglio diretto, l’arte di realizzare punzoni e coni destinati alla monetazione e alla medaglistica

E ancora: storia dell’arte della moneta e della medaglia, tecnologia dei materiali e dei processi, computer grafica applicata, restauro e conservazione di oggetti a carattere numismatico, incisione calcografica a bulino per la stampa d’arte.

Inoltre, si terranno incontri seminariali su tematiche trasversali come comunicazione visiva, fotografia e gestione d’impresa. Per gli interessati al bando per l’anno accademico 2024-2025, tutta la documentazione è disponibile nel sito di IPZS cliccando qui.

Per informazioni ulteriori: IPZS Scuola dell’Arte della Medaglia | viale Gottardo 146 00141 Roma. Tel. 06 85083725 oppure 06 85083695; email: sam@ipzs.it; pec: sam@pec.ipzs.it; web: www.sam.ipzs.it.