Il millenario di SAN NILO è nel segno della NUMISMATICA

di Mathias Paoletti | Consacrata nel 1024, l’abbazia di Grottaferrata dedicata a san Nilo sarà sede il 13 aprile di un interessante convegno di studi sulla monetazione

166
san nilo abbazia grottaferrata millenario convegno numismatica monete medaglie

Il 2024 vede il Millenario della consacrazione della Basilica abbaziale di Santa Maria di Grottaferrata, edificata dai santi Nilo e Bartolomeo. Già da tempo è iniziato un ciclo di convegni, che proseguirà fino al 2025 e in cui sono stati coinvolti i maggiori studiosi di bizantinistica a livello artistico, storico filologico e liturgico delle Università Pontificie e di altri Atenei nazionali e internazionali.

L’Abbazia di San Nilo, gioiello bizantino di arte e fede nel Lazio

L’abbazia è una sede della Chiesa bizantina cattolica in Italia; è stata fondata nel 1004 da san Nilo da Rossano a cui è dedicata, cinquant’anni prima dello scisma fra la Chiesa cattolica e ortodossa. L’abate Nilo, nato nella Calabria bizantina e quindi greco di origine e rito, fondatore di vari monasteri, decise di fondare un monastero sui colli di Tuscolo, sui ruderi di una grande villa romana, dove secondo la tradizione gli era apparsa la Madonna.

Cartolina facente parte di una serie dedicata alla vita di san Nilo e all’abbazia di Grottaferrata da lui fondata nell’anno 1004 e consacrata nel 1024

La struttura non venne vista compiuta da san Nilo, poiché questi morì a Tusculum l’anno successivo al suo arrivo nell’attuale zona di Grottaferrata. I lavori vennero terminati sotto il controllo di san Bartolomeo, cofondatore, e la consacrazione avvenne nel 1024.

Costituisce inoltre un unicum in quanto, fondata decenni prima dello scisma tra le Chiese di Roma e Costantinopoli, Grottaferrata è sempre stata in comunione con il vescovo di Roma, pur conservando il rito bizantino greco e la tradizione monastica orientale.

Il programma del convegno La moneta al tempo di san Nilo

I mille anni di San Nilo vedranno, il 13 aprile prossimo, un’importante giornata di studi aperta al pubblico che vede l’organizzazione da parte dell’Accademia italiana di studi numismatici assieme al Comitato numismatico italiano della NIP, all’Università di Padova e, naturalmente, con il contributo del Comune di Grottaferrata.

san nilo abbazia grottaferrata millenario convegno numismatica monete medaglie

Medaglia devozionale del XIX secolo (argento, mm 35) dedicata a Santa Maria di Grottaferrata: al rovescio san Nilo, san Basilio e san Bartolomeo

La moneta al tempo di san Nilo è il titolo della giornata – aperta a tutti gli interessati – che si svolgerà presso la Biblioteca del Monastero esarchico di Santa Maria di Grottaferrtata e che prevede un ricco programma di interventi, così articolato:

ORE 10.00 | Saluti istituzionali

  • Padre Pierfrancesco De Feo, egumeno del Monastero esarchico di Santa Maria in Grottaferrata.
  • Mirko Di Bernardo, sindaco del Comune di Grottaferrata.
  • Antonio Tarasco, commissario straordinario dell’Istituto italiano di numismatica, direttore generale degli Archivi MiC.
  • Michele Chimienti, presidente Accademia italiana di studi numismatici.
  • Umberto Moruzzi, presidente Numismatici italiani professionisti.

san nilo abbazia grottaferrata millenario convegno numismatica monete medaglie

Francobollo dedicato da Poste italiane nel 2004 al millenario della morte di san Nilo e della fondazione dell’Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata

ORE 10.30 | Sessione mattutina

Introduce e modera Michele Asolati, docente ordinario di Numismatica all’Università degli Studi di Padova.

  • Stefano Bertuzzi, La medaglia commemorativa dell’altare barberiniano nella chiesa di Santa Maria di Grottaferrata.
  • Andrea Saccocci, La monetazione italica all’alba del secondo millennio.
  • Michele Asolati, Tradizione bizantina nella monetazione italiana dopo il Mille.
  • Arianna D’Ottone, Da Rossano Calabro a Grottaferrata: monete e motivi arabo-islamici dalla Calabria a Roma.
  • Andrea Cavicchi, Note iconografico religiose sulle monete al tempo di san Nilo.

ORE 15.00 | Sessione pomeridiana

  • Alessia Rovelli, Circolazione e usi della moneta in area laziale tra X e XI secolo: note di aggior-namento.
  • Andrea Pancotti, Ripostigli monetali nei Colli Albani dall’eta romana repubblicana all’epoca moderna: stato dell’arte.
  • Michele Chimienti, Le testimonianze della circolazione monetaria tra X e Xl secolo nel territorio emiliano: i dati dell’abbazia di Nonantola (in collaborazione con Domenico Moretti e Mattia Cantatore).
  • Raffaele lula, Nelle terre di San Nilo. Emissione e circolazione monetaria in Calabria tra X e Xl secolo.