martedì 23 Luglio 2019 - 9 : 03

Articoli

Le prime coniazioni di monete “ad acqua” nella Repubblica di Lucca

Dalle proposte per coniazioni di monete “ad acqua” all’esperimento di trafila di mastro Antonio Moretti   di Giuliano Marchetti (in memoriam) | Nella seconda metà del...

Quindici anni fa, Domitianus l’usurpatore dalla leggenda alla storia

Nel 2004 la conferma di autenticità di un antoniniano rche faceva passare un usurpatore dalla leggenda alla storia   di Roberto Ganganelli | Gran Bretagna, aprile...

Sono in circolazione le nuove banconote del Kenya

Natura, economia e società per le nuove banconote del Kenya immesse sul mercato a inizio maggio   a cura della redazione | Hanno corso legale dal...

“La moneta dei tre re”: un “unicum” curioso e misterioso

Prendi 10 centesimi del “re galantuomo” e incastona sul tondello due centesimi di Umberto e uno del “re numismatico: ecco “la moneta dei tre...

La produzione di monete nella UE: studio di una filiera produttiva

170 mila posti di lavoro connessi con la produzione di monete generano ricchezza per 14 miliardi di euro l’anno   a cura della redazione | L'Istituto...

“Le monete del Possesso”: quando il papa diventa vescovo di Roma

Con l’elezione al soglio di Pietro, i papi diventano vescovi di Roma; e, in passato, molti di loro hanno solennizzato l'evento coniando “le monete...

Apologia del biondo metallo: “L’oro riduce schiavo chi è libero, e liberi gli schiavi”

Petrarca, la numismatica e le monete del suo tempo: apologia del biondo metallo in una lettera poco nota   a cura della redazione | E’ poco...

Novità numismatiche in vista dal Paese delle Aquile

Banconote rinnovate, un biglietto da 10.000 lek e il restyling dei 10 lek metallici: queste le novità numismatiche in vista da Tirana   di Mathias Paoletti...

Misura e verifica della moneta: “il cilindro nel coniglio”

Curiosi strumenti di misura e verifica della moneta nel secolo della Rivoluzione industriale   di Roberto Ganganelli | Credo sia giocoforza, per inquadrare l’argomento di questo...

I “sesterzi” di Giovanni Cavino: falsi o riproduzioni dall’antico?

Realizzati nel XVI secolo, i “sesterzi" di Giovanni Cavino sono ambiti dai collezionisti al pari degli originali   di Robero Salati | Giovanni da Cavino, contemporaneo...