di Mathias Paoletti | Per la prima volta in cinquantuno anni di storia il krugerrand – l’iconica moneta lingotto sudafricana – è stato coniato quest’anno anche in argento. Prestige Bullion, la joint venture formata da Rand Refinery e dalla South African Mint, ha annunciato la novità nelle scorse settimane e dato il via alle vendite all’inizio del mese di agosto.

Ecco il krugerand in argento messo sul mercato da South African Mint all’inizio di agosto

“Il krugerrand d’argento – fanno sapere dal Sud Africa – sarà prodotto di anno in anno con tiratura illimitata, dipendente dall’appetito del mercato e con prezzo legato al fixing giornaliero dell’argento. L’introduzione delle once bullion d’argento tipo krugerrand è una novità rivoluzionaria dato che il celebre tipo monetale non è mai stato prodotto, finora, in un metallo diverso dall’oro a 22 carati”.

Coniata nel diametro di 38,725 millimetri, con finezza del 99,9%, il krugerrand in argento da un’oncia (gr 31,103) reca lo stesso design storico della moneta in oro con lo springbok (l’antilope simbolo del paese) disegnato da Coert Steynberg, sul rovescio, mentre il dritto della moneta presenta il busto di Paul Kruger modellato da Otto Shultz e circondato da duecento dentini.

Una delle preziose 1.967 monete in oro da 50 once coniate lo scorso anno

A motivo della legislazione in vigore nel paese e perché non è coniata in oro, la nuova moneta presenta una denominazione pari ad 1 rand, anche se vale ovviamente molto di più. Richard Collocott, uno dei manager di Bullion Prestige, ha dichiarato: “La moneta lingotto d’argento permetterà a chi desidera investire in krugerrand una scelta ancora più grande per diversificare il proprio portafoglio a un prezzo accessibile. Fiducia e coerenza sono i valori che hanno reso grande il krugerrand e siamo certi che la nuova versione si staglierà rapidamente e sarà contata con i suoi pari”.

A dire la verità, il krugerrand in argento non è del tutto inedito dato che ne venne coniata una tiratura limitata nel 2017, anno del 50° anniversario della prima emissione in oro: lo scorso anno furono emessi 500 mila pezzi fior di conio e 15 mila proof.

Il krugerrand in platino da un’oncia millesimato 2017Per la stessa ricorrenza si diede vita anche ad un’oncia krugerrand in platino da 10 rand di nominale destinata agli investitori più esigenti e battuta in 1.967 esemplari. Entrambe le pezzature recavano un logo speciale del 50° anniversario sul campo del rovescio.

I nuovi krugerrand in argento a tiratura illimitata si vanno ad aggiungere all’ormai leggendaria oncia in oro e ai suoi multipli e sottomultipli: da mezza oncia, un quarto, un decimo e un ventesimo di oncia; da 5 e 50 once per gli investitori più danarosi.