IAPN Book Prize 2023: DUE ITALIANI in lizza, ma alla fine la spunta l’INDIA

269

In nomination anche Roberto Ganganelli e Carmine Costanzo, ma il Book Prize assegnato a Marsiglia è andato ad un’opera sulle monete indiane arcaiche

 

di Mathias Paoletti | Peter Preston-Morley, a nome dell’Associazione internazionale dei numismatici professionisti (AINP-IAPN), a seguito dell’assemblea annuale dei soci che si è tenuta il 4 giugno a Marsiglia ci comunica i risultati del Book Prize 2023, il premio che viene assegnato dall’associazione a volumi di numismatica di recente pubblicazione e ritenuti di particolare importanza.

Ben 24, quest’anno, le opere in nomination tra cui due a firma di autori italiani: la prima, di Roberto Ganganelli, si intitola NumInt. Numismatica e intelligence ed è stata edita dalla Presidenza del Consiglio – AISI Agenzia informazioni e sicurezza interna.

Su due volumi per oltre 500 pagine illustrate a colori, con prefazione di Lucia Travaini, l’opera di Ganganelli indaga un’ampia serie di scenari geopolitici e bellici nei quali la moneta metallica, la banconota, la medaglia e il metallo prezioso, nel corso del Novecento, hanno giocato un ruolo di arma economica, di propaganda o di autentico strumento operativo in ambiti di spionaggio e controspionaggio (leggi qui un articolo di approfondimento).

I due volumi di Roberto Ganganelli dal titolo "NumInt. Numismatica e intelligence", editi dall'AISI Agenzia informazioni e sicurezza interna erano in concorso all'IAPN Book Prize 2023
I due volumi di Roberto Ganganelli dal titolo “NumInt. Numismatica e intelligence”, editi dall’AISI Agenzia informazioni e sicurezza interna erano in concorso all’IAPN Book Prize 2023

A firma di Carmine Costanzo, invece, Le monete coniate a Civitavecchia sul finire del secolo XVIII. I “baiocchi”, ampio catalogo edito dall’autore e dedicato alle produzioni monetarie dell’officina laziale nell’ultimo scorcio del Settecento (leggi qui la nostra recensione); un’opera nella quale l’appassionato collezionista censisce e illustra nei dettagli tipi e varianti, con vari inediti, dei celebri sampietrini da due baiocchi e mezzo e delle altrettanto note madonnine da cinque baiocchi.

Fa piacere che fossero ben due le opere italiane in concorso, anche se alla fine ad aggiudicarsi l’IAPN Book Prize 2023 è stato Prashant Kulkarni, numismatico e commerciante di Nagpur, India, per il suo Archaic Coinage of Godavari Valley and the Deccan, pubblicato da Eternal Arts and Coins LLP e la cui distribuzione avviene tramite la casa d’aste Spink di Londra. Un’opera complessa e molto settoriale, ma indubbiamente di valore per la conoscenza di una monetazione poco nota e poco studiata fino ad ora.

La copertina del libro "Archaic Coinage of Godavari Valley and the Deccan", volume vincitore dell'IZPN Book Prize 2023 che è stato assegnato a Marsiglia dall'associazione internazionale dei professionisti numismatici
La copertina del libro “Archaic Coinage of Godavari Valley and the Deccan”, volume vincitore dell’IZPN Book Prize 2023 che è stato assegnato a Marsiglia dall’associazione internazionale dei professionisti numismatici

Il secondo premio è andato a Stéphan Sombart, esperto numismatico presso MDC a Monte Carlo, Monaco, per il suo Monnaies Royales Françaises de Louis XI à Henri IV, pubblicato da Éditions Victor Gadoury a Monaco. Importante catalogo (leggi qui la nostra recensione) nel quadro della numismatica d’Oltralpe, quello di Sombart rappresenta il frutto di anni di ricerche e approfondimenti.

Secondo gradino del podio per "Monnaies Royales Françaises de Louis XI à Henri IV", importante catalogo curato per Gadoury dall'esperto numismatico Stéphan Sombart
Secondo gradino del podio per “Monnaies Royales Françaises de Louis XI à Henri IV”, importante catalogo curato per Gadoury dall’esperto numismatico Stéphan Sombart

Il terzo posto è andato infine allo statunitense Christopher McDowell per il suo The Early Betts Medal Companion, pubblicato dall’American numismatic society di New York e dedicato al corpus medaglistico avente come periodo di interesse quello dal 1492 al 1737 e come tema la scoperta e la colonizzazione del Nuovo mondo. Un libro originale e dal grande spessore storico.

Al vincitore dell’IAPN Book Prize 2023, in un prossimo evento in presenza, sarà fisicamente consegnato il premio consistente in un diploma, una medaglia e un assegno di 1000 franchi svizzeri.