RENATA CANTILENA alla direzione dell’Istituto italiano di numismatica

a cura della redazione | La professoressa Renata Cantilena prende il posto lasciato vacante a Palazzo Barberini nel 2022 dalla scomparsa di Sara Sorda

487
renata cantilena istituto italiano numismatica monete archeologia ricerca annali sara sorda

Nuova nomina al vertice di una realtà importante della ricerca numismatica italiana, l’Istituto italiano di numismatica A Palazzo Barberini prende le redini dell’istituzione, fondata nel 1912 e divenuta nel 1936 ente di diritto pubblico la professoressa Renata Cantilena che sarà direttore dell’IIN per un mandato di sei anni rinnovabile da parte del Ministero della Cultura.

renata cantilena istituto italiano numismatica monete archeologia ricerca annali sara sorda

Tra le pubblicazioni dell’Istituto italiano di numismatica anche gli Annali della zecca di Roma redatti da Edoardo Martinori

Renata Cantilena succede alla professoressa Sara Sorda, scomparsa nel 2022 e che, dal 2010, dirigeva l’Istituto italiano di numismatica. Il periodo fino alla nomina della professoressa Cantilena è stato gestito dal professor Antonio Tarasco come commissario straordinario; nel periodo, tutt’altro che di “ordinaria amministrazione” per l’istituto, è stata completata la digitalizzazione di oltre 12.000 medaglie del lascito effettuato dal senatore Enrico Mazzoccolo (approfondisci qui).

A proposito di Sara Sorda, invece, si legge nel rinnovato sito dell’IIN: “Allieva di Laura Breglia – che dopo le vicende del secondo conflitto mondiale e gli anni della gestione commissariale fu dal 1962 il primo Presidente dell’Istituto – Sara Sorda per quasi sessant’anni è stata con varie funzioni una presenza costante nella vita dell’istituzione e della sua rivista, gli Annali”.

La sede dell’Istituto italiano di numismatica è a Roma, nel bellissimo Palazzo Barberini che dopo la guerra ha ospitato anche la ex Collezione reale

Il ricordo della professoressa Sorda prosegue ricordandone l’attività come “segretaria generale dell’Istituto italiano di numismatica fino al suo passaggio nei ruoli delle università, ne è stata in seguito direttore scientifico sotto la presidenza di Laura Breglia prima e poi dal 1991 di Attilio Stazio; dallo stesso anno 1991 è entrata a far parte del Consiglio direttivo dell’istituto”.

La professoressa Renata Cantilena, di recente nominata direttore dell’IIN dal ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano

Da una valente ricercatrice e docente universitaria – la Sorda insegnò negli atenei di Trieste, Perugia, Salerno e infine Viterbo – a un’altra, la professore Renata Cantilena per l’appunto, dal curriculum scientifico altrettanto ricco e variegato e alla quale vanno i migliori auguri per la guida dell’Istituto italiano di numismatica che, l’11 aprile scorso, ha organizzato e ospitato un interessante incontro dal titolo Ricerche italiane di numismatica all’estero. Lo stato dell’arte.

Questi alcuni stralci dal corposo curriculum della professoressa Renata Cantilena:

  • Laureata in Lettere classiche (indirizzo archeologico) presso l’Università di Salerno nel 1976, dal 1980 al 1992 ha prestato servizio presso la Soprintendenza archeologica di Napoli e Caserta come archeologo con specializzazione in numismatica.
  • Dal 1982 al 1992 è stata direttore del Museo archeologico nazionale di Napoli, coordinando le attività espositive e di ricerca dell’Istituto e partecipando all’organizzazione scientifica di mostre in Italia e all’estero.
  • Dal 1° novembre del 1992 è professore presso l’Università degli studi di Salerno, Facoltà di Lettere e filosofia. È titolare della cattedra di Numismatica greca e romana per i seguenti corsi di studio e dell’insegnamento di Numismatica e lineamenti di economia greca e romana.
  • Dal 2003 al 2006 ha ricevuto l’incarico di insegnamento di Storia del collezionismo al Master post laurea in Arte e culture europee, presso l’Istituto universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli.

renata cantilena istituto italiano numismatica monete archeologia ricerca annali sara sorda

Docenti e ricercatori si sono riuniti all’IIN a Roma, lo scorso 11 aprile, per fare il punto sulle ricerche italiane di numismatica all’estero

A ciò si aggiungono le docenze presso la Scuola archeologica italiana ad Atene, numerosi altri ruoli nelle istituzioni pubbliche e un ampio elenco di pubblicazioni di alto livello sia a livello di monografie che di articoli scientifici in riviste italiane e internazionali.

Nel Consiglio direttivo dell’Istituto italiano di numismatica, Renata Cantilena è affiancata dai consiglieri Alessandro Campi, Umberto Roberto, Adriano La Regina, Umberto Longo e Giuseppe Parlato. Per informazioni sulle attività e le pubblicazioni dell’IIN, che ha sede a Roma in Via Quattro Fontane 13 (Palazzo Barberini) è possibile scrivere a istituto@istitutoitalianonumismatica.it.