Sulle OFFICINE MONETARIE LOMBARDE tra XV e XVI secolo

396

Il 18 aprile nuova iniziativa del CCNM presso la sede della Società numismatica italiana: Loris Alessandro Gentili parlerà delle officine monetarie lombarde

 

a cura della redazione | Loris Alessandro Gentili è ricercatore indipendente, storico e numismatico. Laureato in Storia e in Scienze dei Beni culturali, fondatore di Modoetia Numismaticae, nonché nummografo per passione, il 18 aprile sarà relatore, per conto del CCNM, sul tema Le officine monetarie lombarde tra il XV e il XVI secolo.

Durante l’incontro saranno evidenziate le principali criticità della produzione monetaria in Lombardia tra Quattrocento e Cinquecento, delineando le principali installazioni ufficiali e le officine clandestine. “Spesso – si legge nel comunicato del CCNM relativo all’evento – i luoghi di produzione sono relegati ai margini della ricerca storico numismatica, a causa delle scarse notizie pervenute, preferendo così lo studio del prodotto finale: la moneta.

Una presentazione sviluppata partendo da semplici quesiti: cosa è avvenuto? Dove è capitato? Chi sono i protagonisti? Quando è accaduto? Perché è successo? Quali sono stati gli esiti? In conclusione Loris Alessandro Gentili approfondirà tre casi esemplari: una zecca ufficiale, un’officina clandestina, un oscuro falso lombardo”.

Il Centro culturale numismatico milanese invita soci, amici e appassionati di numismatica alla conferenza, che si terrà martedì 18 aprile 2023 alle ore 20.45 presso la Biblioteca della Società numismatica italiana, a Milano in Via Orti 3. La sede della SNI è raggiungibile con i mezzi pubblici: MM3 (Gialla), fermata Crocetta, tram 9 e 16, bus 60, 94 e 95.

officine monetarie