Tra cultura e collezionismo: il programma del CONVEGNO di RICCIONE

547

Si terrà dal 31 agosto al 2 settembre il consueto appuntamento in Riviera che, quest’anno, punta come non mai sul binomio fra cultura e collezionismo

 

a cura della redazione | Aprirà le porte ai collezionisti e agli appassionati di numismatica e di filatelia giovedì 31 agosto, per concludersi sabato 2 settembre, la prossima edizione del Convegno di Riccione, appuntamento rivitalizzato, negli ultimi anni, dall’organizzazione di Alga Rossi e della Numismatica Riminese.

Al Palazzo del Turismo, con ingresso libero e orario continuato dalle 9 alle 18, l’evento vedrà quest’anno la partecipazione di tutte le autorità emittenti di monete della Penisola, dal Poligrafico e zecca dello Stato italiano alla Divisione filatelica e numismatica di Poste San Marino alla Zecca dello Stato Vaticano, senza contare le Poste magistrali dello SMOM protagoniste, con una nuova serie di emissioni, di una ritrovata e meritata visibilità fra i collezionisti.

Saranno presenti, come sempre, decine di operatori commerciali dei settori numismatica, filatelia, cartoline, materiali per collezionismo provenienti sia dall’Italia che dall’estero. In occasione del Convegno di Riccione di fine estate, inoltre, tanto spazio agli aspetti culturali della numismatica con la presenza dell’artista medaglista Loredana Pancotto, che esporrà una selezione di sue opere, e quella di Davide Gasperini barone di Sant’Atanasio che terrà, il 2 settembre alle ore 11, una conferenza dal titolo La numismatica negli anni che cambiarono la storia di Roma.

collezionismo monete francobolli numismatica filateliaÈ del tutto inedita, infine, la presenza a Riccione dell’Accademia italiana di studi numismatici la quale, nel corso di un evento previsto per le ore 11 del 1° settembre, presenterà un nuovo volume di studi a più mani dal titolo Signorie pontificie dell’Emilia e Romagna. Storia, araldica, numismatica.

Nel corso dell’incontro di studi a cura dell’Accademia, che sarà moderato dal presidente AISN Michele Chimienti, sono previste relazioni di Alex Ricchebuono (che presenterà i contenuti del volume) e di Lorenzo Bellesia, Giulio Carraro, Francesco Pagliani e Domenico Moretti focalizzate, rispettivamente, sulle officine monetarie di Rimini, Ravenna, Imola e Bologna durante i secoli del potere papale.

Sarà una tre giorni all’insegna del binomio fra cultura e collezionismo, dunque, quella del Convegno di Riccione di fine estate che è patrocinato dal Comune, a riprova di un sempre più forte inserimento nel calendario degli eventi della famosa località balneare.

Vi ricordiamo infine che, per informazioni o prenotazione di spazi commerciali, è possibile come sempre contattare la Numismatica Riminese al 347.1167587 o via mail all’indirizzo numismatica_riminese@live.it.