7-8 GIUGNO, a Roma il IV incontro dedicato ai MEDAGLIERI ITALIANI

275

Si terrà a Roma e in streaming l’evento del Ministero dedicato ai medaglieri italiani: progetti, risultati, prospettive di ricerca della numismatica pubblica

 

a cura della redazione | Si svolgerà in presenza, su invito, presso la Sala Molajoli in Via San Michele 22 a Roma, e sarà trasmesso in streaming per un massimo di 500 partecipanti (qui il link per assistere) il IV incontro Medaglieri italiani organizzato dal Ministero della Cultura, Direzione generale Archeologia belle arti e paesaggio.

La locandina del IV incontro Medaglieri italiani promosso dalla Direzione generale Archeologia belle arti e paesaggio del Mic per il 7-8 giugno
La locandina del IV incontro Medaglieri italiani promosso dalla Direzione generale Archeologia belle arti e paesaggio del Mic per il 7-8 giugno

Significativamente intitolato Verso il futuro. Esperienze, progetti e casi di studio tra tutela, fruizione e comunicazione del patrimonio numismatico pubblico, l’evento è articolato in due giornate – martedì 7 e mercoledì 8 giugno – dense di interventi di alto livello, sia a cura di funzionari pubblici e direttori di musei statali che di docenti universitari, ricercatori indipendenti e cultori di numismatica.

Un’occasione, il IV incontro sui medaglieri italiani, per fare il punto a proposito di una serie di progetti di ricerca e valorizzazione di ritrovamenti, collezioni museali, nuclei di monete “riscoperti” o recuperati dal mercato illegale grazie alle forze dell’ordine, in primo luogo i carabinieri del Comando TPC.

È il caso ad esempio di un unicum, un denario delle Guerre sociali (91-89 a.C.) proveniente da uno scavo clandestino “nei pressi di Heraklea” e individuato in un’asta estera nel 2015; una moneta eccezionale recuperata al patrimonio pubblico, uno fra i tanti risultati conseguiti dall’Osservatorio sui beni numismatici della Direzione nazionale archeologia.

Dal Portale numismatico dello Stato, la scheda fotografica del denario, unico, con legenda ITALIA coniato durante le Guerre sociali (91-89 a.C.) e recuperato nel 2015 dopo essere illegalmente entrato sul mercato a seguito di scavo clandestino
Dal Portale numismatico dello Stato, la scheda del denario, unico, con legenda ITALIA coniato durante le Guerre sociali (91-89 a.C.) e recuperato nel 2015 dopo essere illegalmente entrato sul mercato a seguito di scavo clandestino

Il progetto Medaglieri italiani, del resto, va avanti ormai da anni; come scrive la dottoressa Serafina Pennestrì in una nota “La serie Medaglieri italiani del Portale numismatico dello Stato (2013-2020) è stata presentata per la prima volta a Roma nel 2013 ed è incentrata sull’edizione, fruizione e valorizzazione del patrimonio numismatico italiano.

I primi progetti di tutela e fruizione avviati dall’Osservatorio per i beni numismatici nel 2011, con la collaborazione dei principali medaglieri italiani di pertinenza museale statale, sono stati pubblicati nel 2013.

Attualmente i materiali conservati nei medaglieri italiani che fanno capo ai rispettivi musei di appartenenza sono in fase di costante incremento, grazie soprattutto all’interessamento dei soprintendenti, dei direttori di alcuni dei principali musei autonomi e dei rispettivi responsabili dei medaglieri e alla collaborazione di alcune università e degli studiosi che schedano i materiali e curano i cataloghi delle Vetrine virtuali.

Le copertine dei due volumi del "Notiziario del PNS" dedicati al medagliere di Reggio Calabria
Le copertine dei due volumi del “Notiziario del PNS” dedicati al medagliere di Reggio Calabria

I medaglieri italiani esposti online nelle vetrine virtuali rappresentano ovviamente, in questa prima fase, una selezione per quanto possibile rappresentativa delle raccolte presenti nei medaglieri. Le vetrine sono consultabili sia singolarmente, attraverso la visita virtuale di una selezione significativa curata dai rispettivi responsabili, sia tramite ricerca avanzata su tutti i medaglieri sinora presenti nella sezione Vetrine virtuali del Portale numismatico”.

I cinque musei archeologici nazionali che per primi hanno sperimentato il progetto, su ristretti nuclei di materiali, sono Parma, Firenze, Chieti, Napoli e Taranto. Successivamente, il Notiziario ha dedicato una serie speciale al progetto, che si è aperta nel 2015 con una monografia in due volumi dedicata al Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria.

La serie si è arricchita con altre quattro monografie, una sul Medagliere del Museo archeologico di Taranto pubblicata nel 2016 e l’ultima in due volumi sul Medagliere del Complesso della Pilotta di Parma, e da due volumi dedicati ai Musei reali di Torino.

I due volumi del "Notiziario del PNS" dedicati al ricco medagliere dei Musei reali di Torino
I due volumi del “Notiziario del PNS” dedicati al ricco medagliere dei Musei reali di Torino

Tutti questi materiali sono liberamente fruibili e scaricabili dal Portale numismatico dello Stato e solo l’eventuale acquisto di copie a stampa comporta costi per l’utente: dunque, ogni studioso, cultore, collezionista può accedere ai risultati di anni di ricerca e tutela delle collezioni numismatiche pubbliche: onore al merito!

Tutte le informazioni sul IV incontro Medaglieri italiani, l’elenco completo dei relatori, il programma e gli abstract degli interventi – che si annunciano di notevole interesse e di cui vi daremo conto dopo l’evento – sono pubblicati nel Portale numismatico dello Stato (clicca qui per accedere alla pagina).