Amadeo Peter Giannini. Il banchiere che investiva nel futuro

Un italo americano eccezionale che divenne protagonista della storia e della finanza negli Stati Uniti. Il primo banchiere etico della storia fra industria e finanza, cinema e filantropia: una vita che sembra un romanzo

122

di Roberto Ganganelli | Decenni di ricerche tra l’Italia e gli Stati Uniti per la redazione del saggio dal titolo Amadeo Peter Giannini. Il banchiere che investiva nel futuro, il nuovo libro di Guido Crapanzano con contributi storici a cura di Roberto Fiorentini, che racconta in modo approfondito ed appassionante l’incredibile storia di un uomo a cui la storia del ‘900 deve molto.

Figlio di emigranti liguri, nato nel 1870, Giannini rivoluzionò infatti il mondo del credito prestando denaro ad operai, emigranti, a famiglie in difficoltà e ai terremotati messi sul lastrico dal devastante sisma che, nel 1906, distrusse la città di San Francisco. Giannini, si legge nella quarta di copertina dell’elegante volume edito dalla Graphofeel Edizioni di Roma, “abbracciò l’idea che fosse possibile una finanza etica, combatté l’usura e il mondo della finanza senza scrupoli. […] Senza di lui non avrebbero mai visto la luce la Bank of America, il Golden Gate, il Piano Marshalle e molti capolavori di Hollywood”.

Giannini fu infatti amico di Charlie Chaplin, Walt Disney e Frank Capra che lo immortalò nel personaggio di George Bailey de La vita è meravigliosa. Nel corso della sua carriera non cedette mai alla cupidigia e al sogno malsano di una ricchezza personale illimitata, anzi, promosse una forma di finanza etica ante litteram che lo portò spesso allo scontro con grandi lobby bancarie ed economiche. Ne uscì tuttavia sempre vincitore, grazie ad una fedeltà ai propri valori che mai gli venne meno, né sulla quale scese a compromessi di sorta.

Amadeo Peter Giannini, in questo volume cesellato negli anni da Guido Crapanzano – che il mondo numismatico conosce come esperto nel settore della cartamoneta ma anche come divulgatore televisivo ed autore di approfonditi saggi storico-economici – si delinea come una figura esemplare la cui vita sembra più simile ad un sogno, o alla sceneggiatura di un film, nella quale si fondono valori di integrazione e di crescita virtuosa, un’attività multiforme – dal commercio all’ingrosso di frutta e verdura all’alta finanza – e una serie di episodi personali, familiari spesso, che l’autore ha ricostruito fedelmente grazie alle testimonianze dirette della figlia e di altri personaggi che, con Giannini, ebbero rapporti diretti.

Una ricostruzione biografica che, inoltre, grazie ad uno stile narrativo fluido e diretto, non sconfina mai nello stile proprio di una certa parte di saggistica quanto, piuttosto, nel piacere della buona narrativa. “Una lettura indispensabile – si legge ancora in quarta di copertina – per riconquistare fiducia nella possibilità di cambiare il sistema economico in una direzione più umana e rispettosa di tutti e di ciascuno.

Per visitare il sito di Graphofeel Edizioni clicca qui.

Per accedere alla pagina Facebook dedicata al libro clicca qui.

titolo: Amadeo Peter Giannini. Il banchiere che investiva nel futuro
autore: Crapanzano, Guido (contributi storici: Fiorentini, Roberto)
dati: Roma, Graphofeel Edizioni, pp. 248, non ill.
isbn: 9788897381846
anno 2017
note: –
prezzo: € 18,00