SAN MARINO: il 27-29 agosto debutta un nuovo CONVEGNO NUMISMATICO

396

Due giorni di convegno commerciale e un’asta numismatica per un nuovo appuntamento aperto a collezionisti, operatori e appassionati

 

a cura della redazione | Nasce con i patrocini di ben tre segreterie di Stato e dell’Associazione numismatica sammarinese il 1° Convegno numismatico di San Marino che si svolgerà presso il Grand Hotel Primavera (a Borgo Maggiore, lungo la superstrada Rimini – San Marino) nelle giornate del 27 e 28 agosto prossimi, con una “appendice” dedicata all’asta Artemide 56E nella giornata del 29. Un evento inedito, da tempo meditato e che si propone come nuovo appuntamento commerciale nella Repubblica del Titano per offrire ai collezionisti un motivo in più per visitare San Marino e coniugare turismo, cultura e passione per monete, medaglie e banconote.

Il programma del weekend dal 27 al 29 agosto

Il programma prevede per venerdì 27 agosto, dalle 8.00 alle 18.00, convegno commerciale con presenza dell’Ufficio filatelico numismatico sammarinese. Sabato 28, invece, la sessione commerciale si svolgerà dalle 10.00 alle 18.00 e sarà seguita da un “aperitivo numismatico”; l’evento si prolungherà domenica 29, come anticipato, con l’asta numismatica Artemide 56E.

Le convenzioni alberghiere

Operatori e appassionati possono prenotare camere presso il Grand Hotel Primavera a prezzi convenzionati:  camera doppia uso singola classic € 75 per notte; doppia uso singola deluxe € 90 per notte; doppia/matrimoniale classic € 100 per notte; doppia/matrimoniale deluxe € 120 per notte. La prenotazione potrà essere effettuata direttamente tramite l’hotel o la società STEI (per informazioni telefonare al 334.5270663).

Costi e modalià di partecipazione per gli operatori

L’ingresso al convegno è gratuito e gli operatori interessati possono ottenere licenza temporanea di vendita. La disponibilità di spazi per gli operatori è tuttavia limitata – anche per rispettare le normative di sicurezza sanitaria – a venticinque tavoli offerti dall’organizzazione a 250 euro (per le prime dieci prenotazioni sconto di 50 euro). “Il pagamento – rende noto STEI, società che cura l’evento – dovrà avvenire tramite bonifico bancario intestato a STEI Srl sull’IBAN SM 70 T 08540 09802 000020183427 con anticipo del 50% alla prenotazione e saldo entro il 25 luglio 2021”.

Un nuovo appuntamento si affaccia dunque sul panorama numismatico in una terra – l’antica Repubblica di San Marino – che da sempre catalizza l’attenzione del mondo collezionistico e che, complice anche il nuovo Museo del francobollo e della moneta aperto dall’8 luglio nel centro storico della città, vuole tornare a essere protagonista.