MILANO 29 GIUGNO: Premio “Biblionumis” 2024 alla memoria di WINSEMANN FALGHERA

a cura della redazione | Presso l’Ambrosiana un evento in ricordo del presidente della SNI con presentazione di un volume e consegna ai familiari del Premio “Biblionumis” 2024

88
premio biblionumis 2024 numismatica ermanno winsemann falghera medaglia memoria libro

Come annunciato qualche mese fa, il Premio “Biblionumis” 2024 per la ricerca numismatica sarà assegnato alla memoria di Ermanno Winsemann Falghera, storico presidente della Società numismatica italiana, collezionista e studioso, scomparso nel 2023.

La locandina dell’evento che si terrà presso la Venerdanda biblioteca ambrosiana

La cerimonia si terrà a Milano sabato 29 giugno alle ore 15.30 presso la Veneranda biblioteca ambrosiana (Sala XXIII) in Piazza Pio XI n. 2. Nell’occasione, alla presenza dei familiari, sarà presentato un volume dal titolo In memoriam di un vero gentiluomo. Ermanno Winsemann Falghera e interverranno, per tratteggiare la figura dell’eminente numismatico, numerose persone che lo hanno conosciuto e hanno condiviso con lui esperienze e progetti.

Sono previsti interventi di Federico Gallo e Giancarlo Alteri – in rappresentanza della Veneranda biblioteca ambrosiana – e quindi di Giovanni Gorini, Luisa Giusti Iacoucci Winsemann Falghera, Aldo Luisi, Lucia Travaini, Maria Caccamo Caltabiano, Franca Maria Vanni, Giovanni Godi, Rodolfo Martini, Luca Lombardi – ideatore e organizzatore del Premio “Biblionumis” – e infine di Loredana Pancotto – autrice della medaglia premio – e Giuseppe Maria Ruotolo.

La medaglia del Premio “Biblionumis” 2024 sarà consegnata alla memoria di Ermanno Winsemann Falghera il 29 giugno a Milano

Come noto, il “segno tangibile” che incarna il Premio “Biblionumis” 2024 è – come da tradizione – un’artistica medaglia in bronzo di grande modulo opera, per l’appunto, del maestro Loredana Pancotto e realizzata per fusione dall’azienda fiorentina Picchiani & Barlacchi. Il volume In memoriam di un vero gentiluomo. Ermanno Winsemann Falghera è invece curato dalla Società mediterranea di metrologia  numismatica.