Una 2 euro per JOSIP PLEMELJ, genio dei numeri e dell’astronomia

552

Dalla Slovenia un omaggio numismatico a Josip Plemelj, matematico geniale e primo rettore dell’Univeristà di Lubiana nato un secolo e mezzo fa

 

a cura della redazione | In Italia soltanto i matematici di professione e, forse, pochi studenti universitari conoscono Josip Plemelj (1873-1967), genio sloveno dei numeri che diede fondamentali contributi alla teoria delle funzioni di variabili complesse e all’applicazione delle equazioni integrali alla teoria del potenziale.

Primo rettore dell’Università di Lubiana, Josip Plemeli è protagonista, nel 150° anniversario della nascita, della prima moneta commemorativa da 2 euro della Slovenia. Un personaggio non certo “pop” ma la cui importanza scientifica è ben nota agli specialisti, dal momento che oltre che di matematica lo studioso si occupò anche di astronomia.

josip plemeljLa faccia nazionale della moneta annunciata da Banka Slovenjie mostra parti dell’equazione che Josip Plemelj fu il primo a risolvere al mondo, diventando famoso nel mondo della matematica. Numeri e simboli ruotano in cerchi simboleggiando la rotazione dei pianeti, il movimento nello spazio e allo stesso tempo la fusione di singoli elementi insolubili in un tutto.

Il nome del paese di emissione (SLOVENIJA), la data 2023 e il soggetto dell’emissione (JOSIP PLEMELJ 1873) sono incorporati nei cerchi di numeri e lettere e come di consueto le dodici stelle della bandiera europea sono raffigurate sull’anello esterno della moneta.

Lubiana non ha ancora reso note né la data di emissione né il contingente della moneta. Le Poste slovene, invece, hanno annunciato un ulteriore omaggio filatelico al matematico e astronomo Josip Plemelj, a conferma dell’importanza scientifica di questo personaggio sconosciuto ai più.